Home Page

Una storia di passione, un sogno di recupero di una gallina estinta, un progetto di selezione e ripopolamento di una razza avicola del territorio, emblema della ricca biodiversità del nostro paese.

L’allevamento

Il progetto “Razza Polverara”si basa su un modello di allevamento di “comunità” organizzato con un allevamento principale (che cura la riproduzione e il miglioramento genetico della razza) e allevamenti satelliti, composti da piccoli agricoltori, che sottoscrivono un protocollo di allevamento e che accrescono parte delle galline disponibili alla vendita in gruppi da non più di 200 soggetti.

L’allevamento principale si occupa dell’approvigionamento dei mangimi, della movimentazione degli avicoli, della formazione degli operatori, della macellazione e della vendita dei soggetti accresciuti, riconoscendo agli allevatori “satelliti” un giusto valore per il proprio lavoro.

Il modello dell’allevamento si basa su due principi fondamentali:

il rispetto degli animali

il rispetto e la sostenibilità economica degli allevatori

dav

Il rispetto animale

Gli allevamenti aderenti al progetto “Razza Polverara” aderiscono ad un rigido disciplinare che oltre a prevedere controlli sanitari e di gestione continui da parte di un tecnico designato, utilizzano un unica tipologia di mangime ed allevano all’aperto e in ampi spazi gli animali.

La gallina di Polverara, infatti, per le proprie peculiari caratteristiche soffrirebbe in caso di sovrapopolazione dell’allevamento e, dato il lungo tempo di maturazione (10 mesi, contro i 28 giorni dei polli industriali), non potrebbe vivere chiusa in capannoni.

Il rispetto e la sostenibilita degli allevatori

Gli allevatori coinvolti nel progetto sono piccoli agricoltori, con aziende di dimensione familiare.

Gestiscono gli allevamenti in proprio e nel rispetto degli animali e dell’ecosistema.

La Gallina di Polverara dato il lento accrescimento comporta un investimento importante in termini di risorse per i mangimi e di tempo lavoro, mentre i frutti si vedono solo 1 volta all’anno.

Il prezzo di vendita delle galline dipende quindi da queste difficoltà ma anche dal risultato che si ottiene, una gallina ruspante di una razza “espulsa” dal mercato per l’alto costo di produzione.

Vuoi entrare nel progetto, salvaguardare la razza e avere un integrazione al reddito?

Contattaci

Contatti

Se siete interessati a scoprire di più sul progetto di selezione e ripopolamento o sapere dove acquistare la Gallina di Polverara potete scriverci a : info@lagallinadipolverara.it